ALTRI SPORT | domenica 17 dicembre 2017 14:32

ALTRI SPORT | domenica 17 settembre 2017, 13:48

Canottaggio a sedile fisso, due titoli tricolori per la Società remiera “Gianni Figari”

Nelle acque di casa, i sammargheritesi hanno trionfato, a bordo dei gozzi nazionali in vetroresina, sia tra i Seniores sia tra gli Juniores maschili; sul podio anche le ragazze, terze classificate

La prua del gozzo della Società remiera "Gianni Figari" Santa Margherita davanti a tutti ai campionati italiani di canottaggio a sedile fisso

Doppio trionfo per la Società remiera “Gianni Figari” di Santa Margherita ai XXIX campionati italiani di canottaggio a sedile fisso, a bordo dei gozzi nazionali in vetroresina, disputati nel fine settimana proprio nelle acque sammargheritesi, di fronte al lungomare di Ghiaia.

Tra i Seniores maschili si è imposto l’equipaggio formato da Alex e Giovanni Solari, Alfredo Tacci, Enrico Perino e dal timoniere Lorenzo Caprile, che ha preceduto sul traguardo i genovesi dello Scalo Quinto e del Club Sportivo Urania di Vernazzola; in quarta posizione la sezione di Chiavari e Lavagna della Lega Navale Italiana, con a bordo Daniele Gervasi, Gabriele Solari, Francesco Ballardin, Isidoro Zappalà e la timoniera Alessia Benini; quinto il Circolo Pescatori Dilettanti Rapallesi con Fabio Maschio, Filippo Montagna, Andrea Vaccaro, Mauro Barbera e la timoniera Alice Chiarelli; sesto lo Sport Club Renese.

Si era fermata ai recuperi del sabato la corsa della Compagnia Remiera Lavagnese, con Emanuele Vaccarezza, Massimo Edera, Diego Boggiano, Alberto Stecchelli e il timoniere Dimitri Piras, e anche quella dei molisani della Canottieri Termoli, degli abruzzesi della Lni Ortona e dei pugliesi della Lni Taranto.

Tra gli Juniores maschili affermazione dei sammargheritesi Riccardo Altemani, Giambattista Figari, Juri Janko, Giacomo Marchetti e Lorenzo Caprile (timoniere); per la Società remiera “Gianni Figari” si tratta del terzo titolo italiano consecutivo di specialità in questa categoria.

In seconda posizione i genovesi del Club Sportivo Urania, in terza gli spezzini del Ringressi Muggiano; quarto il Rowing Club San Michele di Pagana con Lupo Tortarolo, Anton Franco Dalton, Francesco Ferrari, Simone Canepa e il timoniere Matteo Tassara; quinti gli elbani del Circolo Vogatori Riomarinesi; sesta la sezione di Sestri Levante della Lega Navale Italiana con Edoardo Cascino, Domenico Balotta, Filippo Franchini, Antonio Sanguineti e la timoniera Anna Ballero.

Out dopo i recuperi la sezione di Chiavari e Lavagna della Lega Navale Italiana con Francesco Romaggi, Simone Parlanti, Marco Nicolini, Federico Devoto e la timoniera Alessia Benini e Porto Ceresio.

In campo femminile la “Gianni Figari” è salita nuovamente sul podio, occupando il terzo gradino. Sara Ambrosini, Martina Frattoni, Martina Pizzo e Silvia Simoni (timoniere Luca Zoppi) si sono piazzate alle spalle delle spezzine dell’Amatori del Mare e delle genovesi della Sportiva Murcarolo; in quarta posizione un altro armo genovese, ovvero quello del Club Sportivo Urania; quinto Porto Ceresio, sesto Plinio Torno. Erano state eliminate ai recuperi Canottieri Termoli, Lni Ortona e Lni Taranto.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore