ALTRI SPORT | sabato 19 ottobre 2019 12:53

ALTRI SPORT | 07 febbraio 2019, 07:15

Migliorare il proprio udito in modo naturale

L’udito con il passare del tempo può iniziare a diminuire in maniera pericolosa, per chi non si prende cura del suo stato di salute. Una corretta pulizia e una serie di suggerimenti, possono portare dei buoni rimedi per migliorarne la salute

Migliorare il proprio udito in modo naturale

Mentre il campo dell’audiologia ha visto fare una serie di progressi impressionanti nelle tecnologie utilizzate dagli apparecchi acustici, ci sono una serie di soluzioni naturali che possono portare una serie di benefici alla salute dell’apparato uditivo.

Una buona pulizia è senza ombra di dubbio uno dei primi passi da compiere per chi vuole migliorare il proprio udito. In molti casi, un eccesso di cerume e di sporco possono portare a una perdita temporanea dell’udito. Per chi vuole pulire in modo naturale le orecchie, Otobio gocce può essere un aiuto importante. Questo olio realizzato con ingredienti naturali, ha la capacità di rendere meno duri i tappi di cerume che si formano all’interno dell’orecchio e quindi rendere più semplice la loro rimozione.

Fare un po' di esercizio

Le orecchie rilevano dei suoni, ma è il cervello che li interpreta. Eseguire degli esercizi che rafforzano le capacità di comprensione dell’udito del proprio cervello, potrebbe aiutare a diventare degli ascoltatori migliori. Per fare questa tipologia di attività, si possono provare due esercizi:

- Fare una passeggiata nei boschi, su una spiaggia o in un ambiente simile dove non sono presenti rumori artificiali. Concentrarsi su ciò che ci circonda e prendere appunti su quello che si sente – dal cinguettio degli uccelli al vento che soffia – è un ottimo esercizio per migliorare le proprie capacità uditive. Ripete questi esercizi per diversi giorni consecutivi può portare ad essere più in sintonia con i rumori presenti in natura e nei vari ambienti dove ci si trova.

- Chiedere a una persona di cui si conosce bene la voce di leggere un libro o una rivista ad alta voce, è un altro ottimo esercizio per migliorare il proprio udito. Dopo ogni frase, è bene provare a ripetere esattamente quello che il proprio partner di allenamento ha detto. Una volta che si è in grado di ripetere le frasi lette parola per parola, si può procedere a tentare di eseguire lo stesso esercizio ascoltando un programma televisivo o una stazione radio.

Incrementare l’assunzione di vitamine

Diverse vitamine e minerali sembra che sono collegati a un miglioramento delle funzionalità e dell’udito delle orecchie.

L’acido folico favorisce la circolazione alle orecchie e la produzione di energia nelle cellule responsabili dell’udito.

Il magnesio aiuta la funzione nervosa sana nel sistema uditivo e aiuta a prevenire il danneggiamento del rivestimento interno delle arterie.

Lo zinco è un minerale che protegge le cellule ciliate all’interno dell’orecchio. Queste cellule sono responsabili dell’emissione delle vibrazioni che inviano segnali elettrici al cervello. Lo zinco supporta anche il sistema immunitario del proprio corpo, aiutandolo a prevenire le infezioni all’orecchio.

Le vitamine B offrono una serie di potenziali benefici per l’orecchio, tra cui la regolazione dei livelli di liquidi e l’ottimizzazione dell’afflusso di ossigeno.

Evitare di fumare

Il fumo è da sempre uno dei peggiori nemici per la salute dell’uomo. Oltre a portare una serie di peggioramenti nell’apparato respiratorio, il suo contributo allo stato di buona salute dell’apparato uditivo può essere molto presente. Il flusso sanguineo e l’ossigeno sono fondamentali per mantenere le cellule dell’orecchio sane e funzionanti al 100%. Fumare irrita anche il rivestimento dell’orecchio e disturba la normale funziona della tromba  di Eustachio.

La nicotina ha dimostrato di causare lo squillo nelle orecchie (tinnito), e l’interferenza con i neurotrasmettitori che trasportano i messaggi dall’osso al cervello.

Fare dei test

Anche se la perdita dell’udito non può essere invertita, si possono mettere in atto una serie di azioni che possono evitare peggioramenti nel proprio udito. Il proprio stile di vita, può essere una componente molto importante per il peggioramento o il miglioramento del proprio apparato uditivo.

Avere la possibilità di fare una diagnosi precoce è la chiave di tutto questo. Fare un controllo al proprio apparato uditivo almeno una volta ogni due anni, è molto importante. In particolare, quando si raggiungono i 40 anni di età sia per gli uomini che per le donne.

ip

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore