venerdì 14 agosto 2020 15:21
Visualizza la versione standard ›

ALTRI SPORT | 10 luglio 2019, 03:55

I giocatori online italiani chiedono maggiore sicurezza ai bookmakers

Il 14 luglio 2019 è stato promulgato il decreto dignità che ha rivoluzionato il mondo del gioco online andando a cambiare gli standard a cui i giocatori online aprano abituati.

I giocatori online italiani chiedono maggiore sicurezza ai bookmakers

Il 14 luglio 2019 è stato promulgato il decreto dignità che ha rivoluzionato il mondo del gioco online andando a cambiare gli standard a cui i giocatori online aprano abituati.
Il decreto si occupa di tutelare i giocatori andando a garantire l'utilizzo delle piattaforme idonee a svolgere l’attività ludica.

Come capire se un bookmaker è sicuro

Il web, oggi più che mai, offre infiniti modi e svariate possibilità in ogni settore, soprattutto per quanto riguarda la sezione dedicata al gioco online che include a sua volta le scommesse sportive, i casinò online, giochi di carte da tavolo e slot machines. Il decreto dignità si prefigge quindi lo scopo di innalzare i livelli di sicurezza dei vari portali e bookmakers, rispettandone gli standard di sicurezza e assicurando l'attività di intrattenimento.

Vi sono molti fattori che concorrono a rendere sicuro un sito internet. Per capire se il bookmaker che si intende visitare è sicuro, basta far riferimento ad alcuni di questi parametri:

·       il sito deve possedere la licenza del Monopolio di Stato;

·       deve riportare il numero ADM (ex AAMS), ovvero l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, che si occupa di fornire le autorizzazioni legali per operare nel settore del gioco online, e fornire i dati personali sull'identità personale del giocatore facendo sì che i vari pagamenti non escano al di fuori del portale stesso;

·       deve fornire la possibilità di verificare l'identità del giocatore entro 30 giorni tramite l'invio di documenti e esporre una cifra per i depositi;

·       deve predisporre una serie di controlli per eliminare e scoraggiare le truffe.

Pubblicità inopportuna per invogliare le scommesse

I rischi in cui si può incorrere con il gioco online derivano da un uso improprio del mezzo e non dello strumento stesso. Fino a poco tempo fa sui siti dedicati al gioco, venivano spesso proposte delle pubblicità a tratti ingannevoli che incentivano false speranze e promettevano facili vincite anche se poi non era così. Queste pubblicità risultavano essere molto pericolose soprattutto per i soggetti ludopatici che diventavano così schiavi del gioco e arrivavano ad indebitarsi dando fondo a tutti i loro risparmi.

Anche qui si è rivelato tempestivo l'intervento del decreto dignità che ha regolamentato la trasmissione di spot controllati: i portali non possono più avvalersi delle pubblicità di prima andando così a garantire al giocatore la piena autonomia delle sue scelte riducendo i rischi di dipendenza eccessiva.

I cambiamenti del gioco online

Anche i giochi hanno subito delle profonde trasformazioni in seguito a questa riforma. Il primo importante step è stata una variazione dell'innalzamento della soglia di payout: dopo un certo numero di turni di gioco, si avrà la certezza di poter avere una vincita reale (questa soglia deve essere almeno al 90%).

Per quanto concerne il settore delle slot machine online, venivano trasmessi vari annunci e vari banner che incitavano alla navigazione per entrare in possesso di grandi vincite soprattutto avvalendosi di trucchi mirati. Il decreto si è impegnato a proporre strategie di gioco e comportamenti che possono aumentare le possibilità di vincita, senza far perdere grandi somme di denaro.

Come scegliere il portale giusto

La scelta del sito o del portale di gioco deve vertere sui bookmakers autorizzati da ADM ad esporre il logo dell'ADM e l'apposita certificazione. I portali web che sono approvati dall'ADM hanno delle determinate caratteristiche:

·       solitamente, avendo un dominio italiano, terminano in .com;

·       dispongono di una propria partita iva;

·       si trovano sulla lista dei portali di scommesse e di gioco online autorizzati e verificabili presso il sito web dell'agenzia dei monopoli.

Cosa succede se un bookmaker non rispetta le linee guida dell'ADM

Se un sito non rispetta le linee guida ADM viene subito oscurato e chiuso al pubblico. Celebre fu il caso del sito Betclock, famoso in quanto permetteva di piazzare schedine singole o multiple puntando solamente €1, ma l'ADM si è accorta che il portale non disponeva delle giuste autorizzazioni e quindi ha deciso di bloccare il sito, chiudendo i conti di tutti i giocatori e applicando sanzioni ai proprietari del sito.

Se si sceglie di navigare su siti notoriamente illegali si rischia di incorrere in multe e sanzioni e nei casi peggiori c'è la pena di reclusione che può arrivare a 3 mesi.

In conclusione, se si vuole navigare nei siti dedicati alle scommesse o ai giochi online (siti attendibili e sicuri sono Eurobet, Starcasinò e 888sport o anche il nuovo Betmaster è affidabile), è sempre meglio ricorrere ai siti promossi e raccomandati dall'ADM. Optare per questa scelta è la via migliore: in questo modo è possibile provare quest'esperienza di gaming e betting in maniera sicura e tutelata senza tralasciare divertimento ed adrenalina e godendo delle emozioni che una potenziale vincita riesce a regalare.

Richy Garino

Indietro

Ti potrebbero interessare anche:

Visualizza la versione standard ›