mercoledì 14 aprile 2021 06:58
Visualizza la versione standard ›

ALTRI SPORT | 20 gennaio 2021, 07:00

Zanzariere plissettate: quando le necessità diventano molto più di un trend

Trovare delle zanzariere plissettate non è difficile

Zanzariere plissettate: quando le necessità diventano molto più di un trend

 

Trovare delle zanzariere plissettate non è difficile, come suggerito qui https://www.shark-net.com/, la preferenza rivolta verso questo modello è molto più di un trend e va al di là delle mode. La loro diffusione su vasta scala ha portato rivendite e centri per la manutenzione ad organizzarsi, per soddisfare le aspettative dei clienti. Nelle grandi città, infatti, si tratta di una vera e propria necessità, che ha semplificato la vita di tantissime persone.

Le reti davanti a porte e finestre non si limitano a trattenere zanzare e insetti di altro genere, ma contribuiscono a mantenere la casa più pulita e vivibile, trattenendo la sporcizia proveniente dall'eterno. Ma perché ricorrere alla soluzione pieghevole, quando il mercato offre opportunità ancora più economiche? Nelle prossime righe vedremo tutte le buone ragioni per installarle e rimpiazzare, quando siano già presenti nella propria abitazione, le strutture a rullo con apertura a scatto.

Zanzariere plissettate: i motivi per prediligerle

Non c'è alcun dubbio: questa tipologia di modello rappresenta una vera e propria rivoluzione per la schermatura dei varchi a ridosso di porte e finestre.

Le ragioni a favore di questa scelta, sempre più condivisa dal pubblico, sono svariate e vanno oltre il puro e semplice rapporto qualità-prezzo. Innanzitutto, sono molto più affidabili di quelle avvolgenti sotto il profilo della sicurezza. Mentre le versioni di un tempo richiedevano una spinta contraria al verso di percorrenza per sbloccare il meccanismo a molla, per quelle plissé basta una forza minima, da imprimere con uno o due dita. In questo modo, il rischio di farsi male è ridotto a zero, rendendo l'operazione agevole perfino a un bambino o a una persona anziana.

Altro vantaggio è la presenza di guide di scorrimento molto basse, quasi o del tutto a filo-pavimento. Inciampare è praticamente impossibile: soggetti con problemi di deambulazione possono attraversare la zona senza correre alcun pericolo. Tale peculiarità, inoltre, le rende perfette per le aree ad alta frequentazione, dove il passaggio diventa talmente automatico da dimenticare la presenza di un rialzo. Degno di nota anche il fatto di poter fermare la parte scorrevole in qualsiasi punto, a differenza delle versioni a scatto, in modo da variare a piacere l'apertura di passaggio.

Tutto ciò è agevolato dalla presenza di un dispositivo di impacchettamento, ulteriore punto a favore: oltre a semplificare la movimentazione della zanzariera, rappresenta un'innovazione di rilievo nella manutenzione. A tale proposito, tutti noi siamo a conoscenza delle complicazioni legate ai sistemi di avvolgimento: troppo spesso i rulli si inceppano, dando luogo a blocchi che rendono inutilizzabile la rete. In tale situazione, il gesto che siamo portati a compiere è strattonarla, facendola deviare dalle guide inferiori o, nella peggiore delle ipotesi, strappandola.

Un problema inesistente con i modelli plissettati, per i quali la richiesta di interventi in itinere risulta estremamente contenuta. Infine, non dobbiamo dimenticare la qualità dei materiali impiegati. Sotto questo aspetto, le tecnologie hanno fatto passi da gigante: molte aziende sono disposte a concedere una garanzia a vita per ogni unità venduta. I prodotti di ultima generazione hanno resistenza altissima alla rottura ed agli agenti atmosferici, possiedono una spiccata capacità filtrante, sono leggere e facili da pulire. Tutti vantaggi non da poco.

Tempi e livello di difficoltà dell'installazione

Alla luce di quanto affermato, richiedere il montaggio delle zanzariere plissettate è più semplice di quanto siamo portati a credere. Sempre più aziende le inseriscono in assortimento, al punto da poter soddisfare la clientela entro un ristretto arco temporale. La durata della posa si esaurisce in meno di mezz'ora nella stragrande maggioranza dei casi, senza particolari complicazioni. Quasi sempre, non necessita di interventi sulla struttura muraria, ma solo di qualche adattamento del telaio per eliminare i dislivelli. Una volta conclusa l'installazione, le operazioni di pulizia post-manutenzione sono ridotte al minimo e le reti sono pronte per l'utilizzo.

Indietro

Ti potrebbero interessare anche:

Visualizza la versione standard ›