ALTRI SPORT | lunedì 22 aprile 2019 13:07

ALTRI SPORT | 29 marzo 2017, 08:47

Motociclismo, ecco chi è il nuovo presidente

Giulio Romei, che ha preso il posto di Marco Marcellino dopo 24 anni, è stato intervistato dal settimanale Il Nuovo Levante

Motociclismo, ecco chi è il nuovo presidente

Alla scoperta di Giulio Romei, il nuovo presidente del comitato regionale ligure della Federazione Motociclistica Italiana, che ha preso il posto di Marco Marcellino, dopo 24 anni di ininterrotta gestione. Il nuovo numero 1 ligure ha 53 anni, la maggior parte dei quali, ovviamente, passati sulle due ruote, che sono la sua passione da quando era adolescente. Ha già esperienza a livello federale, perchè in passato si è già impegnato con la FMI nazionale: era nella commissione normative fuoristrada. Nella vita di tutti i giorni, si occupa di tutela dell’ambiente per un’azienda di gestione rifiuti Continuità ed innovazione, sono alla base del suo mandato, appena iniziato.

<Continuità – spiega – perchè Marco Marcellino ha svolto un ottimo lavoro, da professionista serio quale è. Innovazione, perchè credo sia giusto apportare qualche novità e vorrei proprio riuscire a valorizzare l’attività motociclistica come risorsa per il territorio. Sia le competizioni sia il turismo su due ruote sono in grado di generare un indotto importante. Gli eventi legati alle moto, catalizzano persone in periodi dell’anno solitamente morti. Non abbiamo nulla da invidiare a Toscana, Marche, Piemonte, regioni iperconosciute a livello di mototurismo, quindi credo che si possano far arrivare sempre più persone da fuori>.

Insomma, provare a sfruttare anche questo settore del motociclismo. Romei ci proverà, insieme alla sua squadra, appena eletta, composta da Sergio Parodi, Roberto Borreani, Cristiano Doimi e Paolo Forti. L'idea è quella di organizzare raduni itineranti in collaborazione con i moto club, per esempio, ma anche gare di trial o di enduro, magari in località di mare e fuori stagione.

Sul Levante Ligure il trial, per esempio, è protagonista da tempo a Santo Stefano D’Aveto dalla prova di campionato del mondo del 2012 che ha visto circa 15.000 persone di pubblico, ogni anno la locale sezione trial del MC della Superba organizza eventi importanti: gare di campionato europeo, italiano nochè stage di piloti internazionali quali i ragazzi della primavera spagnola di trial ed i raduni motoescursionistici, sempre in trial, tanto che nel 2017 vi sarà organizzata una due giorni. Il trial nel levante è presente anche a Recco e a Casarza Ligure dove il MC stella Corse organizza una mulatrial rivolta al recupero del territorio rurale con la riscoperta di antiche vestigia rurali come il Mulino di Cardini e il sistema di regimazione delle acque che lo alimentavano.

Le moto da turismo sono protagoniste anche a Rapallo con il Motoraduno d’eccellenza giunto alla 29^ edizione ed i comuni del Tigullio vedono molte altre manifestazioni turistiche intriganti in grado di veicolare molti motociclisti durante tutti i periodi dell’anno senza escludere un classico a due ruote come la vespa nel Golfo dei Poeti di La Spezia gestito dall’attività delll’omonimo Vespa Club .

Fra i tanti ed ambiziosi obiettivi del neo presidente Romei, anche, un mirato impegno verso il mondo giovanile: <Dobbiamo provare a puntare sui ragazzi e sui bambini – dice -. Vorrei implementare i corsi di guida sicura nelle scuole e spero di promuovere sempre di più le discipline motociclistiche fra i giovanissimi>

da Il Nuovo Levante

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore