ALTRI SPORT | domenica 28 novembre 2021 16:18

ALTRI SPORT | 05 febbraio 2014, 11:25

Tiro con l'arco, gli Arcieri del Tigullio si vestono di tricolore

Ai campionati italiani indoor di Rimini, rassegna cui hanno preso parte quasi mille atleti suddivisi per categorie e specialità, maschili e femminili, il sodalzio bianconero di Lavagna è salito più volte sul podio

Alessio Noceti, al centro, sul gradino più alto del podio maschile Juniores dell'arco nudo

Alessio Noceti, al centro, sul gradino più alto del podio maschile Juniores dell'arco nudo

I portacolori della squadra bianconera degli Arcieri del Tigullio di Lavagna in grande evidenza ai recenti campionati italiani indoor di tiro con l’arco, che si sono conclusi pochi giorni fa a Rimini, all’interno del vastissimo campo di gara allestito all’interno della Fiera della città romagnola. A prendere parte alla rassegna tricolore sono stati infatti quasi mille atleti, suddivisi tra le diverse categorie e specialità, maschili e femminili.

Per gli Arcieri del Tigullio in evidenza Alessio Noceti, che si è laureato campione d’Italia Juniores nell’arco nudo, mentre sua sorella Sara ha conquistato il titolo tricolore nella categoria Ragazze, sempre nell’arco nudo. Medaglia d’argento a squadre, inoltre, per gli Juniores dell’arco nudo Alessio Noceti, Ivan Gallo e Alberto Ghiotto, e per il team della categoria Ragazzi, sempre dell’arco nudo, formato da Nicolò Mosti, Luca De Ponti e Stefano Colella.

A livello assoluto medaglia d’argento, nell’arco nudo femminile, per Cinzia Noziglia. L’atleta zoagliese è infatti approdata sino alla finale, dopo aver brillantemente superato la fase eliminatoria. Nella sfida che metteva in palio la medaglia d’oro si è dovuta confrontare con la campionessa del mondo ed europea Eleonora Strobbe, che ha avuto la meglio con il punteggio finale di sei a due.

Debora Botticelli, che ha partecipato per la prima volta a un campionato italiano indoor, si è piazzata ottava nell’arco nudo Juniores femminile.

<Completamenti a tutti – dichiarano soddisfatti i dirigenti del sodalizio lavagnese – e un ringraziamento particolare ai nostri numerosi supporter, che continuano a seguirci in numero sempre crescente>.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore