ALTRI SPORT | venerdì 14 agosto 2020 15:28

ALTRI SPORT | 16 ottobre 2017, 10:43

Rugby, la Tossini Pro Recco nuovamente beffata in extremis

Gli Squali sono stati sconfitti ancora una volta in casa, subendo la rimonta fatale proprio negli ultimi minuti di gioco. Ad espugnare il Carlo Androne, nella terza giornata della prima fase della serie A, i giovani dell’Accademia Nazionale “Ivan Francescato”

Nella foto di Osvaldo Ciotti una fase di Tossini Pro Recco-Accademia Nazionale "Ivan Francescato", giocata domenica pomeriggio sul terreno del Carlo Androne di Recco

Nella foto di Osvaldo Ciotti una fase di Tossini Pro Recco-Accademia Nazionale "Ivan Francescato", giocata domenica pomeriggio sul terreno del Carlo Androne di Recco

Sembra ormai una maledizione quella che aleggia sul Carlo Androne dove, per la seconda domenica di seguito, la Tossini Pro Recco Rugby, in vantaggio, si fa superare dagli avversari sul filo del fischio finale e finisce col perdere partite che sembrava poter vincere senza neanche troppi patemi.

Così, ancora una volta, a sorridere sono gli ospiti, in questo caso, dopo il Settimo Torinese, l’Accademia Nazionale “Ivan Francescato” che, al 79’, segna la meta che condanna gli Squali ad un’amarissima sconfitta per 13-20.

<Ovviamente siamo molto amareggiati - conferma coach Callum McLean - perché perdere un’altra partita all’80’ e per di più ancora in casa è durissima da digerire. La prima cosa che ci siamo detti con i ragazzi, subito dopo il fischio finale, è stata che, se invece di queste due terribili sconfitte di misura fossero arrivate le vittorie che sembravamo avere in mano, saremmo tutti qui a dire che quel che stiamo facendo va benissimo, che siamo già a buon punto e così via.

Quindi, nonostante le mancate vittorie e quanto bruci perdere così, il nostro obiettivo deve essere andare avanti con la convinzione che stiamo lavorando bene e che dobbiamo essere capaci di avere pazienza, ricordandoci sempre che siamo solo all’inizio di un progetto nuovo ancora tutto da far crescere>.

La sconfitta di domenica, come quella di sette giorni prima, ha lasciato tutti increduli e raggelato il pubblico dell’Androne che, ancora una volta, è passato dall’esultanza per una vittoria che sembrava ormai conquistata, all’amarezza per una sconfitta quasi incredibile.

<Dal punto di vista del gioco - continua il coach biancoceleste - anche domenica non abbiamo sicuramente portato la pressione in attacco che ci eravamo prefissati e, soprattutto, per la seconda volta di seguito non siamo stati capaci di gestire il vantaggio e gli ultimi minuti di gioco, mancando del tutto del cinismo necessario per chiudere le partite.

Di contro, i nostri avversari ci hanno punito duramente giocando e credendoci sino all’ultimo secondo, pur trovandosi in svantaggio. In questo è certamente fondamentale migliorare moltissimo la disciplina che, anche domenica, troppo spesso è venuta a mancare, facendo dei veri e propri regali agli avversari e, soprattutto, mettendo noi in difficoltà inutilmente e pesantemente>.

L’Accademia, quest’anno quasi interamente composta da ragazzi nati nel 1999, è ancora all’inizio del suo percorso e ha grossi margini di miglioramento sul piano del gioco e della precisione, pur esprimendo già alcune buone individualità, tra cui il man of the match Ghigo, numero 8 classe 1998 di notevole qualità.

A proposito di nati nel ’99, domenica un’altra prova di rilievo per il mediano di mischia biancoceleste Stefano Romano e ancora una prestazione di grande qualità e sostanza per l’estremo classe 1997 Gaggero, già alla terza stagione in prima squadra e sempre più maturo e solido.

I punti della Tossini Pro Recco sono stati realizzati da Metaliaj, che ha concretizzato una bella rolling maul, e da Gaggero, anche domenica calciatore designato al posto di Agniel, rientrato da un infortunio e autore di una prestazione grintosa, ma non ancora in perfette condizioni: per Gaggero dalla piazzola un 3 su 4. Per l’Accademia sono andati in meta Stoian e Fusco, con 2 su 2 per Di Marco e 2 su 2 per Zaridze dalla piazzola.

Domenica prossima gli Squali saranno attesi dalla difficile trasferta di Torino, sul campo del Cus, capace nell’ultimo turno di superare largamente il Settimo Torinese fuori casa nel “derby” della Mole.

Continua a sorridere la squadra Cadetta della Pro Recco nel campionato di C2, battendo il Cus Piemonte Orientale in trasferta 36-7 e rimanendo così in testa alla classifica con 3 vittorie su 3 incontri. Sabato è arrivata una bella vittoria anche per gli Squaletti Under 14 che, in casa, hanno superato il Cus Genova 19-12.

Recco (Genova), campo Carlo Androne - domenica 15 ottobre 2017

Tossini Pro Recco Rugby-Accademia Nazionale “Ivan Francescato” 13-20 (10-3)

Marcatori. P.t. 6’ cp Gaggero (3-0), 31’ m. Metaliaj tr Gaggero (10-0), 34’ cp Di Marco (10-3). S.t. 44’ cp Gaggero (13-3), 47’ cp Di Marco (13-6), 71’ m. Stoian tr Zaridze (13-13), 79’ m. Fusco tr Zaridze (13-20).

Tossini Pro Recco: Gaggero, Cinquemani (19’ st A. Panetti), Ma. Monfrino, Becerra (19’ st Torchia), M. Panetti, Agniel (cap), Romano (30’ st L. Tagliavini), Mi. Monfrino, Canoppia, Ciotoli, Metaliaj, Nese (30’ st Rivolo), Colazo, Noto (13’ st Bedocchi), Avignone (13’ st Actis). All. McLean

Accademia Nazionale “Ivan Francescato”: Bientesi, Mazza, Zaridze, Forcucci (cap), Constantinescu, Di Marco (19’ st Gentili), Piva (24’ st Fusco), Ghigo, Oghittu (2’ st Stoian), Benchea, Wrubl, Blessano, Mancini Parri (5’ st Taddia), Marinello (5’ st Franceschetto), Gemma (15’ st Mariottini). All. Moretti-Raineri

Arbitro Chirnoaga. Gdl 1 Giovanelli; gdl 2 Rebuschi.

Cartellini: 70’ cartellino giallo Ma. Panetti (Recco) e Mariottini (Accademia).

Calciatori: Gaggero (Recco) 3 su 4; Di Marco (Accademia) 2 su 2; Zaridze (Accademia) 2 su 2.

Note: pomeriggio soleggiato, temperatura ideale. Campo in perfette condizioni.

Punti conquistati in classifica: Tossini Pro Recco 1 ; Accademia 4.

Man of the match: Ghigo (Accademia).

Risultati della terza giornata del girone 1 della prima fase della serie A: Tossini Pro Recco-Accademia Nazionale “Ivan Francescato” 13-20 (1-4), Lyons Piacenza-Cus Genova 34-19 (5-0), Settimo Torinese-Cus Torino 10-31 (0-5). Classifica: Lyons Piacenza 15; Cus Genova 10; Settimo Torinese 9; Accademia Nazionale “Ivan Francescato” 6; Cus Torino 5; Tossini Pro Recco 3.

Emy Forlani - Addetta stampa e comunicazione Pro Recco Rugby

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore