BASKET | martedì 29 settembre 2020 05:44

BASKET | 21 maggio 2014, 09:18

Pro Recco Basket-Bordighera vale l'accesso alla finale playoff della serie D maschile

Si gioca mercoledì sera alle 21 in via Vastato, in casa del quintetto allenato da Matteo Bertini, reduce dal successo interno di gara due. La vincente contenderà poi la promozione in serie C regionale a chi, sempre mercoledì sera, riuscirà a spuntarla tra Valle Scrivia e Ardita Juventus Nervi

Mercoledì sera di sfide sottocanestro a caccia della finale playoff della serie D maschile

Mercoledì sera di sfide sottocanestro a caccia della finale playoff della serie D maschile

Mercoledì sera, nella palestra amica di via Vastato, alle ore 21, la Pro Recco Basket si gioca l’accesso alla finale dei playoff della serie D maschile.

Il quintetto allenato da Matteo Bertini, dopo aver ceduto in gara uno, in trasferta, al Bordighera, si è prontamente riscattato nel match di ritorno, imponendosi in casa, ai danni dei ponentini, con il punteggio finale di 78-60.

Ora è momento della decisiva gara tre, per la quale sono stati designati i fischietti genovesi Romani e De Angeli, in programma nuovamente nella tensostruttura di via Vastato, dove mercoledì sera i recchelini ospiteranno la compagine della riviera di Ponente, con l’obiettivo di cercare di ottenere la qualificazione alla finale-promozione, contro la vincente della sfida tra Valle Scrivia e Ardita Juventus Nervi che, in contemporanea, a Casella, daranno vita alla “bella” valevole per l’altra semifinale.

La Pro Recco potrà far leva sul vantaggio, tutt’altro che trascurabile, del fattore campo, e coach Matteo Bertini, come dichiarato anche sull’edizione del Levante de Il Secolo XIX in edicola mercoledì mattina, è il primo a riconoscere come, almeno sulla carta, la sua squadra parta obiettivamente favorita.

<Dopo aver perso la prima partita in trasferta le cose per noi si erano un po’ complicate - ha dichiarato Bertini a Il Secolo XIX - ma grazie alla bella reazione avuta in gara due abbiamo riequilibrato le sorti della serie e il fatto di poter giocare la decisiva gara tre, peraltro in turno infrasettimanale, in casa, è indubbiamente un gran bel vantaggio, inutile nasconderlo. Stiamo inoltre recuperando anche tutti i giocatori che erano infortunati. Calabrese è già rientrato, mentre per la “bella” dovremmo riavere con noi anche Caddeo. Non saranno forse tutti al cento per cento ma potremo comunque contare sulla formazione tipo>.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore