ALTRI SPORT | domenica 28 novembre 2021 16:29

ALTRI SPORT | 21 aprile 2021, 07:00

Patente nautica entro le 12 miglia: costi, durata e modalità di conseguimento

Quando si parla di patente nautica si devono necessariamente introdurre le diverse categorie, ossia la A, la B e la C, che permettono di condurre differenti tipologie di unità da diporto.

Patente nautica entro le 12 miglia: costi, durata e modalità di conseguimento

La bella stagione si avvicina e quest'anno, più che mai, trascorrere le vacanze in barca è quanto mai indicato. Per poter salpare, tuttavia, è necessario essere in possesso della patente nautica. In questo articolo si parlerà della patente nautica entro le 12 miglia e di come poterla conseguire.

Le categorie di patente nautica entro le 12 miglia

Quando si parla di patente nautica si devono necessariamente introdurre le diverse categorie, ossia la A, la B e la C, che permettono di condurre differenti tipologie di unità da diporto. In particolare, la patente A è dedicata al comando di unità da diporto con lunghezza fino a 24 metri e, a seconda delle esigenze del candidato, può essere richiesta per la sola conduzione di imbarcazioni a motore oppure estesa al comando di barche a vela: in quest'ultimo caso l'esame prevede una serie di aspetti teorici e pratici aggiuntivi.

La categoria B, è specifica per le navi da diporto con lunghezza superiore ai 24 metri e, per conseguirla, è necessario essere in possesso della patente senza limiti da almeno tre anni. La patente di tipo C è invece una patente che abilita alla direzione nautica. Si tratta cioè di una categoria solitamente riservata a chi ha disabilità motorie, che gli permettono di dirigere ma non di effettuare quelle operazioni fisiche necessarie per la conduzione completa. Per questo motivo, chi è in possesso della patente di tipo C deve sempre portare a bordo un'altra persona, maggiorenne, e in grado di svolgere tutte le manovre che permettono una corretta conduzione dell'imbarcazione.

Patente nautica entro le 12 miglia: di che si tratta?

Per poter condurre un Natante (quindi fino a 10 mt di lunghezza fuori tutto dello scafo) e oltre le 6 miglia dalla costa oppure una Imbarcazione (oltre i 10 mt.) indipendentemente dalla distanza dalla costa, siano esse a motore o a vela, è necessario possedere la patente nautica. Ne esistono di due differenti tipologie, ossia quella entro le 12 miglia e quella senza limiti. Va subito sottolineato che queste patenti, si rendono sempre obbligatorie per la conduzione di unità, di qualsiasi dimensione, con motori di potenza superiore ai 30 kw (40,8 cv) ma non presentano limiti superiori di potenza: si potranno pertanto condurre imbarcazioni a differente potenza purché di dimensioni non superiori ai 24 metri.

La patente entro le 12 miglia dalla costa è molto richiesta perché necessaria anche per poter utilizzare le moto d'acqua come previsto dal Codice Nautico. Un altro aspetto da considerare è che in Italia, la patente nautica entro le 12 miglia, permette di raggiungere tantissime località turistiche, coste e isole per una vacanza davvero unica; scegliendo la giusta rotta, infatti, sarà possibile salpare anche per le isole maggiori, mantenendosi sempre entro la distanza dalla costa concessa.

Conseguire la patente nautica entro le 12 miglia: struttura dei corsi, durata e costi

Per poter ottenere la patente entro le 12 miglia è necessario rivolgersi a una Scuola Nautica autorizzata come Vivere La Vela, realtà consolidata di Milano sia come Scuola Vela che come Scuola Nautica e che da molti anni aiuta gli aspiranti Comandanti a realizzare il proprio sogno. A questo proposito bisogna sottolineare che le scuole di vela non necessariamente sono Scuole Nautichee che, seguire corsi di vela e sostenere i relativi esami, ha un importantissimo scopo didattico ma, che nulla ha a che vedere con il conseguimento di una Patente Nautica. La scelta della scuola è fondamentale perché permette non solo di avere una preparazione completa, ma anche di usufruire di una serie di vantaggi relativi agli aspetti burocratici, in particolare per la certificazione da dover presentare agli uffici della Motorizzazione Civile o alle Capitanerie di Porto presso cui verranno effettuati gli esami.

A seconda della scuola nautica che si sceglie, la durata del corso può variare e inoltre, le lezioni teoriche possono essere presenziali oppure online. Vivere La Vela, ad esempio, sul suo sito viverelavela.com, propone anche corsi intensivi da svolgere durante il week end, pensati specificamente per chi lavora e non ha tempo di seguire i corsi classici che si tengono in giorni infra-settimanali. I corsi prevedono delle sedute teoriche e una parte pratica: quest'ultima va effettuata in barca e può essere svolta al lago (sede di Domaso, sul Lago di Como) o al mare (sede di Marina del Fezzano), a seconda dei casi.

Per quanto riguarda il costo della patente nautica anche questo può variare a seconda della Scuola Nautica. Nel totale delle spese necessarie per poter conseguire la patente non ci si deve dimenticare di contemplare anche le diverse uscite in barca, di cui una obbligatoria e solitamente inclusa nel pacchetto del corso, le spese per le tasse governative e per il certificato medico obbligatorio. Infine, il corso può avere un costo differente a seconda che venga svolto in presenza oppure online.

Conseguire la patente nautica entro le 12 miglia significa formarsi dal punto di vista teorico e pratico, apprendendo le basi della navigazione, della sicurezza in mare, della segnalazione marittima e, nel caso di patente per imbarcazioni a vela, anche teoria della vela. Scegliere la propria Scuola Nautica è dunque di importanza fondamentale e sicuramente l'aspetto primario da tenere in considerazione è la sua affidabilità e la professionalità dello staff di istruttori messi a disposizione.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore