ATTUALITA' | domenica 22 luglio 2018 04:53

ATTUALITA' | lunedì 23 aprile 2018, 08:02

Attacchi di panico: 8 sintomi che devi tenere sotto controllo

Avete mai sofferto di attacchi di panico?

Avete mai sofferto di attacchi di panico?

Vi siete mai sentiti come attanagliati da una forza più grande di voi che non vi permette di vivere una vita serena?

Quali sono i sintomi da tenere sotto controllo?

E come posso essere in grado di vivere un'esistenza migliore?

Sicuramente prima di vedere insieme i sintomi di cui dobbiamo preoccuparci per capire se siamo delle persone ansiose che possono, in un momento particolare della loro vita, soffrire di attacchi di panico, dobbiamo pensare insieme delle soluzioni.

E una di queste soluzioni, una delle più usate, è quella di seguire un corso di crescita personale come questo che permette di capire davvero noi stessi, che permette di farci prendere consapevolezza dei nostri punti di forza ma, soprattutto, delle nostre debolezze.

Perché quello che mi è piaciuto leggere e scoprire seguendo questo corso è che nessuno deve diventare un supereroe, anzi. Non deve alimentare solo i propri punti di forza ma deve comprendere i propri punti deboli per trasformarli in punti di forza.

TuttoLevante ha fatto delle ricerche e scoperto che non è solo alimentando la forza che si diventa grandi. Si diventa migliori cercando di ragionare sulle proprie debolezze e spingendoci fuori da quelli che sono i paletti che le nostre debolezze hanno creato nella nostra esistenza. E questo è quello che mi piace di più, quello che voglio trasmettervi e per cui vale la pena di poter lavorare su noi stessi.

Ma come si crea la condizione per l'attacco di panico?

Quali sono i sintomi che possono fare da campanello d'allarme?

L'attacco di panico

L'attacco di panico è un'ondata di paura che è imprevedibile e intenso, al punto tale da essere debilitante e immobilizzante.

Gli attacchi di panico spesso colpiscono in modo imprevisto, senza alcun preavviso, e talvolta senza un chiaro sintomo che ci metta in allarme.

Possono anche accadere quando sei rilassato o addormentato.

Un attacco di panico può essere un evento occasionale, questo è comprovato, ma è altrettanto comprovato che molte persone sperimentano episodi ripetuti.

Gli attacchi di panico ricorrenti sono spesso innescati da una situazione specifica che ci fa paura come attraversare un ponte o parlare in pubblico, come entrare in una metropolitana affollata, dover fare un colloquio di lavoro e altri casi che ci fanno ansia.

Di solito, la situazione che induce il panico è quella in cui ci si sente in pericolo e incapaci di fuggire innescando, proprio per questa ragione, la risposta di lotta o fuga del corpo.

Gli attacchi di panico sono curabili, non stiamo parlando di una situazione invalidante, vediamo solo insieme di cosa stiamo parlando e quali sono i sintomi su cui dobbiamo ragionare.

8 Segni e sintomi di un attacco di panico

 

I segni e i sintomi di un attacco di panico si sviluppano improvvisamente e di solito raggiungono il loro picco entro 10 minuti.

Raramente durano più di un'ora, la maggior parte delle volte durano dai 20 ai 30 minuti.

Gli attacchi di panico possono accadere ovunque e in qualsiasi momento.

Ne puoi avere uno mentre sei in un negozio per fare shopping, camminando per strada, guidando anche seduti sul divano di casa.

I sintomi di attacco di panico possono essere:

1.       Mancanza di respiro o iperventilazione

2.       Palpitazioni cardiache o tachicardia

3.       Dolore al petto

4.       Sensazione di soffocamento

5.       Sudorazione

6.       Nausea o mal di stomaco

7.       Sensazione di vertigini

8.       Formicolio

La maggior parte dei sintomi di un attacco di panico sono fisici e molte volte questi sintomi sono così gravi che potresti pensare di avere un attacco di cuore.

Infatti, molte persone che soffrono di attacchi di panico vanno, di solito al pronto soccorso credono di avere un problema medico potenzialmente mortale.

Penso, invece, che lavorando molto su noi stessi e, soprattutto, ragionando e facendo tutti gli esami del caso per escludere quelli che possono essere sintomi fisici importanti dobbiamo focalizzarci sulle cause della nostra ansia e su come fare per non stare così male.

E questo lo possiamo fare con un percorso di analisi o con un percorso di crescita personale che si occupi finalmente di noi, di quelle che sono le ragioni per cui non ci crediamo abbastanza.

Si arriva a un punto della vita in cui pensiamo che tutto quello che abbiamo è quello che la vita ci ha donato, come se non si potesse più spostare il traguardo un po' più in là. E questa cosa è un errore mortale, perché questo tipo di errore è un errore troppo banale e troppo forviante.

Noi abbiamo bisogno di stabilire ogni giorno nuovi obiettivi, abbiamo bisogno di crescere, con l'aiuto di esperti, e di trovare quelle che sono le cause della nostra ansia, del nostro sentirci completamente inadeguati.

In inglese si utilizza un termine molto bello per curarsi che è FIX, fix come aggiustare. Ecco, dobbiamo imparare ad aggiustarci, perché è quella la differenza, quella è la differenza tra una persona che non è in grado di lavorare su se stesso e te che stai cercando, con me, una soluzione a questi che ti sembrano essere dei problemi insormontabili.

Cercare di migliorare, trovare i problemi, lavorarci su, questo si può fare seguendo un corso con degli esperti che siano in grado di farci focalizzare su quelle che sono le problematiche che ci fanno vivere questo suicidio sociale. Non abbiate paura di parlare, non abbiate paura di chiedere aiuto, non abbiate paura di vivere finalmente una vita piena.

Non lasciate che le vostre sensazioni di inadeguatezza vi chiudano in quello che è un mondo tutto vostro ma cercate soluzioni concrete a questi attacchi che vi rendono la vita difficile. E nessuno ha bisogno di vivere una vita difficile, anzi. Il percorso dovrebbe portare proprio al contrario, dovrebbe portare a un atto di coraggio e consapevolezza che permetta di vivere bene.

Allora perché non informarsi sui corsi di crescita personale e iniziare il proprio percorso aiutato da persone competenti che saranno in grado di farci uscire da una situazione di stallo? Chiama e richiedi informazioni per iniziare il prima possibile.

 

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore