ATTUALITA' | lunedì 21 maggio 2018 14:29

ATTUALITA' | lunedì 23 aprile 2018, 11:46

Bitcoin, il valore è ancora fortemente volatile

La criptovaluta più famosa al mondo supera di poco il valore degli 8mila dollari, ma il suo prezzo è ancora molto volatile. Ecco le cause di queste fluttuazioni.

La criptovaluta più famosa al mondo supera di poco il valore degli 8mila dollari, ma il suo prezzo è ancora molto volatile. Ecco le cause di queste fluttuazioni.

Dopo la brutta caduta sotto i 6.000 dollari, la quotazione Bitcoin dollaro in tempo reale si appresta a superare il prezzo per singola valuta degli 8.000 dollari. In questi primi mesi del 2018, l’ultima settimana si appresta ad essere la migliore del 2018, con un incremento maggiore del 25%.

Quali sono le cause che stanno portando a questo incremento?

Secondo i trader più informati, l’avvicinarsi del 17 aprile (data che coincide con il Tax Day negli Stati Uniti d’America), porta un alleggerimento della pressione fiscale e quindi a una maggiore liquidità da parte di persone interessate ad acquistare Bitcoin.

Però sembra essere un altro, il fatto che sta trainando verso l’alto il prezzo dei Bitcoin. Un recente studio della società Blossom, ha asserito che la moneta virtuale è conforme alla Sharia. Per il momento, molti dei maggiori gruppi di investitori islamici si erano tenuti ben alla larga da questa valuta; proprio per la mancanza di informazioni. È bene ricordare, che il mercato della finanza islamica ha un valore stimato di circa 1,8 miliardi di dollari.

Coinbase e Sec

I maggiori portali che si occupano di scambio di criptovalute, hanno avviato una serie di trattative per chiarire la propria posizione con l’autorità dei mercati USA per avviare le pratiche per ottenere lo stato di broker ufficiale. Questa cosa, potrebbe essere in grado di portare una maggiore sicurezza negli investitori che fino a questo momento vedono in queste nuove valute solo rischi. 

“I cripto asset non sembrano essere un rischio per la stabilità finanziaria, ma è necessario restare vigili e verificare quali possono essere le loro potenzialità e i benefici che possono portare alle economie mondiali.” Queste sono le parole di Christine Lagarde, numero uno del Fmi in una recente intervista.

L’avanzata del Blockchain


Altro fattore che sembra portare sempre più notorietà e benefici al Bitcoin, è sicuramente l’ottimo momento che la tecnologia Blockchain sta avendo. Sono sempre di più le aziende o i servizi che ogni giorno si appoggiano a questa tecnologia per creare nuovi servizi o migliorarne degli altri.

Nel mondo delle banche ad esempio, Santader ha sviluppato un sistema di pagamenti per l’estero interamente basato sulla tecnologia blockchain. Questa nuova tecnologia, che è stata la base per molte delle criptovalute nate negli ultimi anni, si basa su un registro pubblico distribuito in più parti del mondo su più utenti. Il compito di questo “registro” virtuale delle transazioni, è quello di verificare in maniera inconfutabile che una o più transazioni sono certificate senza l’intervento di organi esterni.

Anche se al momento la tecnologia blockchain non è ancora entrata in tutti i settori delle attività industriali, la sua penetrazione nelle più differenti nicchie è sempre maggiore. Con il passare degli anni, potrebbe diventare una delle tecnologie più rivoluzionarie in molti settori industriali

 

ip

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore