ATTUALITA' | martedì 19 novembre 2019 07:02

ATTUALITA' | 10 dicembre 2018, 06:00

Open Meter: l'arrivo dei nuovi contatori

Grazie alla consapevolezza dei propri consumi, l’open meter rappresenta la nuova generazione dei contatori intelligenti e la nuova frontiera del risparmio

Open Meter: l'arrivo dei nuovi contatori

L’Open Meter è il contatore che promette di far risparmiare energia grazie alle sue caratteristiche di realizzazione: affidabilità e semplicità di utilizzo, precisione.

Grazie alla consapevolezza dei propri consumi, l’open meter rappresenta la nuova generazione dei contatori intelligenti e la nuova frontiera del risparmio.

Praticamente il nuovo Open Meter sostituirà progressivamente il contatore elettronico di prima generazione, come previsto anche dalla normativa in materia, sulle cui specifiche si potranno avere più informazioni nel momento di contattare e-distribuzione.

Il nuovo contatore ha le caratteristiche previste dalle specifiche tecniche adottate dell’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico con la delibera 87/2016, che ha anche stabilito una serie di indicatori di performance ai fini dell’efficienza energetica.

Questa innovazione offrirà ai clienti informazioni sempre più puntuali per il monitoraggio dei consumi e abiliterà i servizi innovativi di domotica, la cosiddetta smart home .

Peraltro proprio in considerazione degli sviluppi delle tecnologie, in particolare di comunicazione, l’ARERA, ai sensi del decreto legislativo 4 luglio 2014, n. 102, in tema di misuratori intelligenti in bassa tensione e performance dei relativi sistemi di smart metering di seconda generazione (2G) nel settore elettrico, traccia la possibilità di un'evoluzione incrementale degli stessi misuratori verso una versione avanzata caratterizzata da una soluzione tecnologica di comunicazione aggiuntiva (fibra-ottica o wireless) utilizzabile per entrambi i canali e/o dalla possibilità di un limitatore di potenza che consenta di interrompere l'erogazione dell'energia elettrica in caso di superamento della potenza disponibile senza l'apertura dell'interruttore magneto-termico, e la conseguente necessità di riarmo da parte del cliente finale, posto tipicamente in prossimità del misuratore.

Con l’installazione del nuovo contatore basterà  premere il pulsante indicato nelle relative istruzioni per  controllare direttamente sul display a cristalli liquidi i tuoi consumi e sapere in ogni momento quanta energia elettrica stai consumando.

Inoltre potrai conoscere in ogni momento l’effettiva potenza assorbita complessivamente da lampadine, elettrodomestici e apparecchi elettrici.

 

Il contatore elettronico registra e aggiorna in modo automatico i chilowattora (kWh) prelevati.

 

Come per il contatore elettronico precedente, il nuovo contatore elettronico consente, per un tempo illimitato, la disponibilità di una potenza superiore del 10% rispetto alla potenza impegnata, sottoscritta a livello contrattuale.

 

Per esempio, per un contratto da 3 kW è possibile prelevare senza limiti di tempo fino a 3,3 kW  e se si superano i 3,3 kW, viene data la possibilità di prelevare fino a 4 kW per almeno tre ore.

Se poi si preleva una potenza superiore ai 4 kW, il dispositivo per il controllo della fornitura di energia elettrica scatta nell’arco di due minuti.

 

Con l’Open Meter l’innovazione sarà al servizio del cliente in maniera semplice ed efficace: si potranno visualizzare direttamente sul display del nuovo contatore elettronico tutte le informazioni contrattuali come il Codice cliente o POD (cioè il numero personale che identifica il contratto o il punto di prelievo di energia elettrica), la potenza istantanea, la fascia oraria del momento esempio se F1 F2 F3, la lettura di un periodo di fatturazione, quali sono i kW prelevati al momento della lettura, insomma tutte le informazioni necessarie per un uso più immediato e consapevole dei propri consumi energetici.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore