CALCIO | lunedì 20 settembre 2021 00:06

CALCIO | 09 febbraio 2015, 08:35

Promozione B, i commenti

Esulta la Val d'Aveto, si rammarica il Leivi. Moconesi battuto (punteggio a parte) con onore, Camogli Avegno ancora una volta sprecone e Casarza che ricade nei soliti errori.

Promozione B, i commenti

LEIVI-VAL D'AVETO 0-1

Nicola Portoricco (allenatore del Leivi):”Gara sentita, per questo non bellissima. Loro sono stati bravi a segnare, noi lo siamo stati meno perchè le occasioni che abbiamo creato, specie dopo il loro gol, non le abbiamo sfruttate. Forse un pareggio sarebbe stato più giusto, ma siamo entrati in una fase del campionato dove contano i punti, non le parole. Dobbiamo continuare a lavorare”.

Ruben Padi (allenatore della Val d'Aveto):”Forse siamo stati meno brillanti rispetto alle ultime uscite anche perchè il match non è stato bellissimo. Però siamo stati più concreti nel contesto di una gara con poche occasioni da una parte e dall'altra. Per noi è una vittoria fondamentale che finalmente ci ripaga di tante amarezze nelle ultime giornate. Il cammino, però, è ancora lungo e il derby con il Leivi conferma che questo è un campionato durissimo per tutti”.


CAMOGLI AVEGNO-SAN DESIDERIO 1-1

Domenico Maisano (presidente del Camogli Avegno):”Ancora una volta ci siamo fatti raggiungere nel finale perdendo altri due punti assolutamente alla portata. Purtroppo siamo diventati disattenti. E' un peccato perchè avremmo potuto dire la nostra in chiave playoff. Provare a raggiungerli sarebbe stata una bella cosa. Invece abbiamo dimostrato che non abbiamo la mentalità per stare nelle prime posizioni. E la cosa mi dispiace. Ora pensiamo a raccogliere i pochi punti che servono ancora per considerarci salvi. Però, ripeto, dopo il bel girone di andata avevamo le possibilità di provare a giocarci qualcosa di storico per noi. Invece direi che a questo punto è diventato tutto molto difficile”.


BAIARDO-MOCONESI 3-0

Mauro Foppiano (allenatore del Moconesi):”Il risultato non inganno perchè la vittoria del Baiardo ci sta, ma le dimensioni numeriche sono davvero esagerate. Abbiamo giocato alla pari fino al loro primo gol. Poi, dopo qualche minuto di appannamento, abbiamo ricominciato a giocare, attaccando anche per metà della ripresa. Il loro raddoppio ci ha tagliato le gambe. Peccato, noi certamente commettiamo errori che contro una squadra come il Baiardo si pagano immediatamente. Però il risultato non ci rende giustizia. Sono contento della prova della mia squadra”.


CASARZA-AMICIZIA LAGACCIO 0-1

 

Alberto Barbieri (allenatore del Casarza):”Da troppo tempo ripeto gli stessi discorsi. E purtroppo le parole sono servite a poco. Anche stavolta abbiamo regalato il gol e poi, nonostante una serie di buone occasioni, non siamo stati capaci di recuperare. Ci si è messa anche la sfortuna con l'incrocio dei pali colpito da D'Amelio nel finale. Giochiamo bene, ma raccogliamo poco. Questa è l'amare verità ed un dato inconfutabile”.   






Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore