CALCIO | lunedì 20 settembre 2021 00:50

CALCIO | 16 febbraio 2015, 08:30

Promozione B, i commenti

Al Casarza il derby con il Camogli Avegno. Seconda vittoria di fila per la Val d'Aveto. Cadono Moconesi e Leivi.

Promozione B, i commenti

ATHLETIC-LEIVI 1-0

Nicola Portoricco (allenatore Leivi):”E' un periodo in cui non siamo fortunati e raccogliamo meno di quello che meriteremmo. Il rigore che ha deciso il match? Poteva starci come no. Non voglio attaccarmi a quello. Mi spiace aver fallito varie opportunità nella ripresa. Per questo avremmo meritato il pareggio. Cosa ci manca? Forse un po' di cattiveria sportiva in più”.


CASARZA-CAMOGLI AVEGNO 1-0

Alberto Barbieri (allenatore Casarza):”Successo meritato. Gli abbiamo concesso poco, mentre noi abbiamo creato di più. Finalmente una prova come voglio io, con grande determinazione e soprattutto attenzione per novanta minuti. I reparti si sono aiutati tra loro. Questa è la strada giusta”.

Sergio Banchieri (direttore sportivo Camogli Avegno):”Gara equilibrata con poche occasioni per noi e per loro. Sembrava una gara incanalata sullo 0-0. Poi è arrivato quel rigore. Dubbi? Personalmente mi è sembrato che ci fosse un fallo a nostro favore poco prima. Però va anche detto che i ragazzi in campo non hanno protestato. Dispiace perchè stiamo continuando a perdere punti soprattutto nei finali di partita. Ci vuole più attenzione”.


DON BOSCO-VAL D'AVETO 0-2

Massimo Azzaro (direttore sportivo Val d'Aveto):”Dopo il successo sul campo del Leivi anche questo. Usciamo da queste due trasferte molto importanti per noi con sei punti per certi versi insperati vista la piega che stava prendendo la nostra stagione. Ma la squadra era in salute. Ci mancavano solo i risultati che ora stanno arrivando direi meritatamente. E finalmente siamo anche riusciti a tirare, segnando, anche il nostro primo rigore della storia in Promozione”.


MOCONESI-LERICI 1-2

Mauro Foppiano (allenatore Moconesi):”Non siamo fortunati anche se bisogna riconoscere che siamo stati battuti da quella che ritengo la squadra migliore del campionato. Nel primo tempo siamo andati bene. Poi nella ripresa abbiamo commesso due errori e siamo andati sotto 2-0, non poco contro una squadra come il Lerici. Però abbiamo ricominciato a giocare, siamo andati in gol e abbiamo tenuto la partita in vista fino all'ultimo”.  

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore