CALCIO | lunedì 30 novembre 2020 21:41

CALCIO | 24 ottobre 2015, 20:32

Calcio, la terza giornata della Terza categoria

Risultati, marcatori, classifica e commenti degli incontri disputati nel fine settimana e valevoli per il terzo turno del Campionatissimo, organizzato dal comitato di Chiavari della Figc

Su Tuttolevante.it il resoconto completo della giornata del girone della Terza categoria organizzato dal comitato di Chiavari della Figc

Su Tuttolevante.it il resoconto completo della giornata del girone della Terza categoria organizzato dal comitato di Chiavari della Figc

Terza categoria, risultati e marcatori 3^ giornata

Arenelle-Ri Calcio (domenica) 1-0 (Mancuso)

Carlograsso-Leivese (domenica) 0-2 (Italia, Gatto)

Entella-Atletico San Salvatore 6-0 (Murgia 2, Villon Ortega rig., Avorio 3)

R. Portofino-Carasco 1-0 (Celle)

Val d’Aveto-Panchina 0-7 (Fargnoli, Jlassi, Ferlini, De Vincenzi 4)

Valle 2015-Rupinaro Sport 3-2 (Aveiga, Ubillu rig., Rezzano; Mortola rig., Macchiavello)

Classifica: Leivese 9; Ri Calcio, Atletico San Salvatore, Rupinaro Sport, Arenelle 6; Valle 2015 5; Panchina, Entella 4; R. Portofino 3; Carlograsso, Carasco 1; Val d’Aveto 0

Ed ecco i commenti del dopogara, raccolti da Tuttolevante.it.

Entella-Atletico San Salvatore 6-0 (Murgia 2, Villon Ortega rig., Avorio 3)

Mauro Chiarelli (presidente Entella): <In realtà abbiamo giocato come nelle due precedenti partite, con la sostanziale differenza che questa volta tutte le palle-gol che abbiamo avuto a disposizione le abbiamo buttate dentro>.

Emilio Garbarino (allenatore Atletico San Salvatore): <Abbiamo completamente regalato il primo tempo agli avversari e così siamo andati al riposo sul punteggio che era già di cinque a zero in favore dell’Entella. Non c’è stata praticamente partita, bravi sicuramente loro, mentre da noi non ha funzionato nulla. Mi auguro almeno che questa sconfitta sia salutare e che ci riporti con i piedi per terra>.

R. Portofino-Carasco 1-0 (Celle)

Claudio Zetti (allenatore R. Portofino): <È stata una sofferenza, dato che per quasi tutto il secondo tempo abbiamo giocato in dieci per via dell’espulsione del nostro portiere. Nonostante l’inferiorità numerica, abbiamo comunque trovato il gol della vittoria, grazie a una punizione dalla distanza e poi ovviamente abbiamo dovuto difenderci per mantenere il risultato a noi favorevole>.

Gianni Vaccaro (allenatore Carasco): <Abbiamo fatto tutto noi. I nostri avversari hanno colpito una traversa a inizio partita e poi hanno trovato il gol della vittoria nella ripresa su una punizione dalla distanza. Noi abbiamo avuto almeno quattro nitide occasioni da rete, ma senza mai riuscire a buttarla dentro e nonostante la superiorità numerica che si è venuta a creare per noi nel corso del secondo tempo>.

Val d’Aveto-Panchina 0-7 (Fargnoli, Jlassi, Ferlini, De Vincenzi 4)

Paolo Capurro (giocatore/dirigente Val d’Aveto): <Nel primo tempo abbiamo subito incassato due gol, dopodiché siamo riusciti a giocare discretamente sino a secondo tempo inoltrato mentre nel finale siamo letteralmente crollati. Va detto che abbiamo affrontato una squadra forte per la categoria, mentre molti dei nostri giocatori sono davvero alle prime armi>.

Davide Vaccarezza (presidente Panchina): <Troppo netto il divario tecnico tra le due squadre e troppa la voglia di vittoria della nostra compagine. Comunque un in bocca al lupo agli “Yeti”>.

Valle 2015-Rupinaro Sport 3-2 (Aveiga, Ubillu rig., Rezzano; Mortola rig., Macchiavello)

Marcello Zucca (giocatore/dirigente Valle 2008): <È stata una partita molto tirata, nel primo tempo c’è stata una leggera supremazia territoriale dei nostri avversari mentre noi, che abbiamo giocato maggiormente di rimessa, siamo comunque riusciti a passare in vantaggio. Nel secondo tempo abbiamo ribattuto colpo su colpo gli uni agli altri, un match quindi molto combattuto che si è acceso parecchio nel finale, quando il Rupinaro ha pareggiato quasi allo scadere e noi abbiamo trovato il gol vittoria nel recupero. Al termine di un incontro davvero vibrante, il nostro successo, a mio avviso, è comunque meritato>.

Ilario Ghiorzo (dirigente Rupinaro Sport): <È stata una bella partita, giocata contro un’ottima squadra come il Valle. Noi, come sempre ci succede quando giochiamo al sabato, eravamo un po’ rimaneggiati, ma questo non vuol dire niente, i nostri avversari hanno giocato bene e noi siamo stati un po’ ingenui in occasione del gol del definitivo tre a due, subito in pieno recupero, perché sugli sviluppi di un calcio d’angolo abbiamo lasciato colpire indisturbato di testa un avversario. Bella partita nel complesso comunque anche da parte nostra>.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore