CALCIO | lunedì 30 novembre 2020 20:32

CALCIO | 20 febbraio 2016, 20:30

Calcio, la settima giornata di ritorno della Terza categoria

Risultati, marcatori, classifica aggiornata e commenti del dopogara degli incontri disputati sabato e valevoli per il settimo turno di ritorno del Campionatissimo, organizzato dal comitato di Chiavari della Figc

Su Tuttolevante.it tutto sulla giornata del campionato di Terza categoria organizzato dal comitato di Chiavari della Figc

Su Tuttolevante.it tutto sulla giornata del campionato di Terza categoria organizzato dal comitato di Chiavari della Figc

Terza categoria, risultati e marcatori 18^ giornata (7^ di ritorno)

Atletico San Salvatore-Carlograsso 2-0 (Serventi, Delucis)

Carasco-Val d’Aveto 1-0 (Cipriani rig.)

Entella-Valle 2015 4-1 (Ferreccio, Cuccabita, Solari, Bassi; Bandini)

Panchina-Leivese 2-1 (Ferlini, Liogi; Sanguineti)

R. Portofino-Arenelle 1-1 (Giusto; Di Salvo)

Ri Calcio-Rupinaro Sport 5-0 (Crovetto 3, Carlini, Sanfilippo)

Classifica: Atletico San Salvatore 45; Entella 42; Panchina 32; Arenelle 27; Ri Calcio 26; Valle 2015 25; Rupinaro Sport 24; Carlograsso 22; Leivese 21; Carasco 16; R. Portofino 15; Val d’Aveto 7

Ed ecco i commenti del dopogara raccolti da Tuttolevante.it

Atletico San Salvatore-Carlograsso 2-0 (Serventi, Delucis)

Emilio Garbarino (allenatore Atletico San Salvatore): <In avvio eravamo un po’ contratti, quando ci siamo sciolti siamo cresciuti e abbiamo creato alcune belle occasioni da rete già nel corso del primo tempo. Il punteggio lo abbiamo sbloccato in avvio di ripresa, poi abbiamo un po’ sofferto, contro una squadra ben preparata atleticamente e ben messa in campo. Il raddoppio lo abbiamo siglato su un calcio di punizione dal limite e infine il nostro portiere Pezzotti ha parato un calcio di rigore allo scadere>.

Fabio Sanguineti (allenatore Carlograsso): <C’è molta amarezza per questa sconfitta. L’Atletico San Salvatore non ha forse giocato particolarmente bene ma noi per lunghi tratti della partita siamo stati all’altezza della capolista, senza però riuscire a concretizzare. Alla fine abbiamo anche sbagliato un calcio di rigore, che ci avrebbe consentito di accorciare le distanze e riaprire il match nei minuti di recupero>.

Carasco-Val d’Aveto 1-0 (Cipriani rig.)

Gianni Vaccaro (dirigente Carasco): <Non è stata sicuramente una bella partita. Di buono per noi c’è la vittoria, che quanto meno fa morale>.

Paolo Capurro (dirigente/giocatore Val d’Aveto): <È stata una partita fondamentalmente da zero a zero, in cui siamo stati puniti da un calcio di rigore, che a mio avviso si poteva anche non dare. Peccato, perché alla fine la gara è stata decisa proprio da questo episodio. Noi abbiamo forse cercato di fare qualcosa in più, ma abbiamo faticato, come spesso ci succede, in fase di finalizzazione. Peccato anche per le due espulsioni, una per parte, che sono state comminate nel finale e che francamente mi sono sembrate proprio eccessive>.

Entella-Valle 2015 4-1 (Ferreccio, Cuccabita, Solari, Bassi; Bandini)

Mauro Chiarelli (presidente Entella): <Una vittoria sicuramente meritata da parte nostra, anche se il punteggio finale è forse un po’ troppo severo nei confronti dei nostri avversari, che ci hanno saputo mettere in difficoltà. A premiarci è stato sicuramente il fatto di aver attuato una migliore fase difensiva. Abbiamo inoltre sbagliato anche un calcio di rigore e ci siamo pure visti annullare un gol che credo fosse regolare>.

Marcello Zucca (dirigente Valle 2015): <L’Entella ha sicuramente meritato di vincere, anche se forse il punteggio finale è un po’ troppo severo nei nostri confronti. Siamo andati subito in svantaggio per due a zero, abbiamo poi provato a reagire nel secondo tempo, accorciando le distanze su punizione a un quarto d’ora dalla fine, rianimandoci un po’. Ma negli ultimi minuti abbiamo incassato altri due gol. La vittoria dell’Entella non fa comunque una piega, hanno obiettivamente confermato di essere più bravi>.

Panchina-Leivese 2-1 (Ferlini, Liogi; Sanguineti)

Davide Vaccarezza (presidente Panchina): <Il primo tempo non è stato bello, sono stati segnati due gol, uno per parte, ma scaturiti da altrettante incertezze. Siamo stati invece più decisi e determinati nel corso della ripresa, quando abbiamo preso in mano le redini del gioco e, anche se in maniera un po’ confusa, abbiamo trovato nel finale il gol della vittoria, che credo sia stata meritata, soprattutto per quanto si è visto appunto nel corso del secondo tempo>.

Gabriele Arata (allenatore Leivese): <Per noi si è trattato di una vera e propria beffa, abbiamo infatti subito il gol che ci ha portati alla sconfitta proprio al novantesimo, dopo aver avuto in precedenza a disposizione la palla-gol per passare in vantaggio e dopo aver tenuto bene il campo contro una squadra che ha sicuramente dei valori. Credo proprio che il risultato più giusto sarebbe stato il pareggio>.

R. Portofino-Arenelle 1-1 (Giusto; Di Salvo)

Francesco Rovegno (allenatore R. Portofino): <Credo che il risultato finale sia giusto. Abbiamo preso subito gol, poi la partita l’abbiamo fatta noi, anche se l’Arenelle ha avuto alcune occasioni in contropiede. Noi di opportunità per segnare ne abbiamo avute diverse e a un quarto d’ora dalla fine abbiamo trovato il pareggio, provando poi anche a vincere la partita, ma visto quello che era stato il nostro andamento nelle ultime settimane credo che possa andar bene anche il pareggio. Sono contento soprattutto per l’atteggiamento, finalmente quello giusto, che i ragazzi hanno mostrato>.

Sergio Pimentel (allenatore Arenelle): <Siamo andati meglio nel primo tempo, quando abbiamo segnato, ma avremmo anche potuto fare qualche altro gol, come minimo altri due. Nella ripresa il Portofino ci ha creduto, noi siamo anche rimasti in dieci uomini e alla fine i nostri avversari hanno pareggiato, peraltro con un gran bel gol>.

Ri Calcio-Rupinaro Sport 5-0 (Crovetto 3, Carlini, Sanfilippo)

Claudio Paglia (allenatore Ri Calcio): <Ottima prestazione dei ragazzi sotto tutti i punti di vista, tattico, tecnico e dell’aggressività. Abbiamo sempre tenuto bene il campo e rispetto a tante altre volte, in cui abbiamo faticato a segnare, abbiamo anche saputo concretizzare a dovere>.

Ilario Ghiorzo (dirigente Rupinaro Sport): <Come spesso ci accade al sabato, avevamo diverse defezioni, ma con questo non vogliamo togliere nulla ai meriti del Ri Calcio, che ha vinto giustamente questa partita. Non c’è altro da dire, se non che dobbiamo subito rimboccarci le maniche e ripartire, anche se magari cinque gol al passivo sono un po’ troppi>.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore